MONTEMONACO – Interventi per la stazione di Soccorso Alpino e Speleologico di Montefortino.

“Martedì scorso, 10 agosto, intorno alle 12.30, i tecnici fermani sono intervenuti per soccorrere un biker caduto sul tratto del Gas (Grande Anello dei Sibillini) poco sopra la frazione di Tofe, che ha riportato una frattura scomposta alla clavicola” si legge in una nota diffusa il 13 agosto.

“Ieri sera, 12 agosto, poco dopo le ore 22, la stazione è stata di nuovo allertata dalla centrale del 118 in seguito alla chiamata di una coppia di escursionisti persi sul Monte Banditello, nei pressi del sentiero che dalla cresta del Monte Vettore riconduce all’abitato di Foce. I due, a causa di una lamentata infiammazione al ginocchio della ragazza, si sono attardati nel rientro e con il calare della notte, senza torce, hanno perso il sentiero” si legge nella nota.

“Individuati dai tecnici Cnsas grazie ai segnali fatti con le luci dei telefoni, i ragazzi sono stati ricondotti sul sentiero e riaccompagnati alla propria auto” conclude la nota.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.