TOKYO (GIAPPONE) – Ancora una medaglia per le Marche a Tokyo 2020, questa volta con Assunta Legnante nelle Paralimpiadi, discobola in forza all’Anthropos Civitanova che nella gara riservata alla classe sportiva F11 (atleti non vedenti) ha messo a segno la misura di 40.25 metri, conquistando la medaglia d’argento e realizzando il primato europeo.

In questo modo ha migliorato il quarto posto di Rio 2016 e ha dimostrato di essere tornata in forma dopo un anno difficile a causa degli infortuni.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.