ASCOLI PICENO – Venerdì 10 dicembre alle ore 17 la scrittrice Dafne Perticarini presenterà il libro “Il sapore della vittoria”, pubblicato da Carlo Filippini Editore. L’evento è realizzato dalla Libreria Prosperi in collaborazione con Uteap aps e si svolgerà nella sede dell’Università in via dei Cappuccini, 26 ad Ascoli Piceno.

La lezione appresa da Hunter S. Thompson ha portato alla svolta stilistica di Dafne Perticarini, così il gonzo journalism è diventato lo strumento di lettura della realtà nella precedente opera Lou ha detto che non torna, pubblicata con lo pseudonimo di Lou Damiano.

In questo nuovo libro lo stile di Dafne diventa più personale, focalizzandosi nel dialogo con se stessa mentre cerca di capire cosa fare del nuovo amore appena incontrato. Il dialogo è anche quello immaginato con Emanuele, lontano per necessità, conosciuto come detenuto e poi seguito nelle fasi del ritorno alla libertà, in un percorso ancora in atto.

Il sapore della vittoria è la storia d’amore di due persone che grazie al loro incontro riprendono il binario che stavano provando a percorrere venti anni fa, prima di perdere ognuno la rotta perché camminatori solitari senza istruzioni per trovare un luogo da chiamare casa. Ora insieme ce la possono fare, anzi ce l’hanno già fatta. Così Dafne scopre che il sapore della vittoria non è quello del un moscow mule bevuto a notte fonda: è la vita che sta dirigendo secondo il suo volere.

Dafne Perticarini è nata il 4 luglio del 1980 a Recanati e si occupa di comunicazione nel settore enogastronomico e corsi per persone fragili, con una carriera costruita intorno alla scrittura.

L’ultima sua opera Il sapore della vittoria è stata pubblicata da Carlo Filippini, editore della Repubblica di San Marino con cui l’autrice collabora anche per altri progetti.

Lou Damiano è lo pseudonimo utilizzato nel libro pubblicato nel gennaio del 2019 con Nulla Die Edizioni intitolato Lou ha detto che non torna.

Prima di questo ci sono stati libri scritti per imparare a scrivere e mai pubblicati, oltre un lungo saggio sul made in Italy, intitolato Red in Italy e pubblicato nel 2015 dalla Cavinato Editore di Brescia.

Un anno e mezzo di lavoro a partire dal 2013, per un giornale americano dedicato allo stile italiano e una fanzine di musica rock e metal, concludono il suo curriculum di scrittrice, altrove abbondante di esperienze lavorative varie e di volontariato in ambito sociale

Per informazioni:

tel. 0736 259888 . WhatsApp 329 1979667 . e-mail [email protected]


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.