ASCOLI PICENO – Nella giornata di oggi giovedì 16 dicembre l’Ascoli Calcio, rappresentato dal direttore generale Claudio Tanzi e dal responsabile marketing Domenico Verdone, e l’Istituto di Istruzione Superiore “Mazzocchi-Umberto I” di Ascoli Piceno hanno rinnovato la convenzione, siglata tre anni fa fra il club di Corso Vittorio Emanuele e lo storico Istituto scolastico, che promuoveva l’avvio di un nuovo corso in Management dello Sport nel plesso Umberto I. Presenti per l’Istituto Superiore il dirigente scolastico Nazario D’Amato e il professor Alessandro Marinelli.

“Tre anni fa fu firmato il protocollo d’intesa in previsione della prima classe dell’indirizzo economico, quindi si trattava di attività di presentazione del corso e di orientamento – ha dichiarato il preside D’Amato – La rinnoviamo oggi perché, proprio da quest’anno, gli studenti iscritti al corso AFM (Amministrazione, Finanza e Marketing) dell’Umberto I con orientamento Management dello Sport inizieranno ad approfondire gli argomenti inerenti l’organizzazione e la gestione delle attività sportive, apprenderanno i fondamenti del marketing, della comunicazione, dell’organizzazione e della gestione delle imprese sportive. Gli alunni acquisiranno, inoltre, competenze utili alla gestione dei rapporti con enti e federazioni sportive”.

L’accordo prevede che nei prossimi mesi i professionisti dell’Ascoli Calcio saranno a disposizione degli alunni per trattare in aula argomenti riguardanti la gestione di un’impresa sportiva e i settori amministrativo, marketing/commerciale e comunicazione. Inoltre il Club parteciperà nei prossimi mesi con una rappresentanza della squadra ad un convegno organizzato dall’Istituto Superiore.

“Si tratta di una convenzione molto importante per l’Ascoli Calcio per il ruolo sociale che il nostro Club riveste sul territorio – ha dichiarato il direttore generale Tanzi – Inoltre saremo a contatto con quei giovani che per gran parte sono già tifosi dell’Ascoli e che hanno la possibilità di far diventare la loro passione un lavoro. Grazie alla formazione in aula e con l’ausilio di chi già lavora nel calcio, gli alunni potranno acquisire quelle competenze e conoscenze che potranno essere utili per i professionisti del domani”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.