ASCOLI PICENO – Nella splendida cornice del Teatro Ventidio Basso, si è tenuto lnella serata di lunedì 27 dicembre il tradizionale appuntamento nel quale l’Amministrazione comunale omaggia gli sportivi ascolani che si sono particolarmente distinti, conseguendo risultati sportivi di alto valore tecnico.

Nel corso della cerimonia sono stati premiati società e atleti che si siano classificati al primo posto di un campionato regionale, tra i primi tre posti di un campionato nazionale o internazionale o che siano stati convocati in Nazionale, tra i quali la nostra giornalista Chiara Poli, convocata in Nazionale di Beach soccer e vincitrice di due scudetti consecutivi con la Sambenedettese Beach Soccer,  ma anche i tecnici che con i loro insegnamenti abbiano contribuito alla vittoria di campionati regionali, nazionali o internazionali.

Nel corso della serata, inoltre, è stato consegnato un riconoscimento alla carriera ad atleti, allenatori, dirigenti, giudici di gara e arbitri con almeno 30 anni di carriera che abbiano coltivato e promosso i valori etici e morali che lo sport contribuisce a veicolare.

Il sindaco Marco Fioravanti e l’Assessore allo sport Nico Stallone hanno consegnato i premi agli sportivi, prevista anche la presenza di Valentina Vezzali, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport che ha inviato una lettera di ringraziamento e di invito a tutti gli sportivi di continuare sempre ad inseguire le proprie passioni, è intervenuta anche Giorgia Latini Assessore regionale con delega allo sport e promozione sportiva. Ad allietare la serata anche il Piceno Pop Chorus con esibizioni live che hanno sorpreso il pubblico e anche i bersaglieri che hanno aperto la serata con l’inno di Italia.

Una sezione speciale in aperutra dedicata ai riconoscimenti alla memoria, in particolare sono stati ricordati urante la serata, Carlo Vittori,  velocista e allenatore di atletica leggera italiano che  ha fatto parte della nazionale per otto volte, dal 1951 al 1954.  Il giornalista Bruno Ferretti, scomparso nel 2020 che ha seguito l’Ascoli calcio per tanti lunghi anni, Nazzareno Agostini, Roberto Cappelli, Riccardo Corradetti, Nazzareno Cottilli, Elio
Galanti, Edoardo Fanini, Osvaldo Orsini, Bruno e Ferruccio Corradino Squarcia con commoventi video che hanno accompagnato i premi consegnati ai familiari.  Per lo sport paralimpico, premio alla PolisportivaBorgoSolestà.

 

FOTO GALLERY

di Adelaide Lelli

 

 

I premi

Gli Oscar dello Sport, sono andati a Battista Faraotti imprenditore e mecenate per i l suo mecenatismo, a Nazzareno Di Marco, discobolo che ha rappresentato l’Italia agli Europei di Berlino 2018 e nel 2021 ha vinto a Molfetta il suo primo titolo italiano assoluto a 36 anni in occasione dei campionati italiani invernali di lanci e Oscar dell’anno a Fabrizio Pasquali, attuale Designatore degli arbitri italiani e promosso a Designatore Internazionale dopo una lunga carriera come arbitro internazionale di pallavolo.

L’Oscar alla carriera anche  Francesco Ceci, pistard vincitore di 33 titoli italiani élite e specialista delle discipline veloci. L’Oscar Paralimpico
all’associazione polisportiva dilettantistica Picena non vedenti. L’Oscar per la società al Gruppo sportivo Automobile Club Ascoli.

I premi alla carriera a Giuliano Torelli, ex calciatore e Giovanni Orsini, all’atleta Vincenzo Ferretti, al tecnicomAdriano Pistolesi, al tecnico Ettore Fioravanti, all’arbitro federale Antonino Silvestri e al giudice di gara Giovanni Ferrari.

Riconoscimenti ai campioni italiani di Asa Ascoli eAutomobile Club e alle ragazze dello Sport Life. Premio per i vincitori della Coppa Italia Matteo Santini della Takedown e Alessandra Luzi della Polisportiva Ecoservices nel duathlon. Premio ai convocati in nazionale maggiore come
e Chiara Poli per il Beach socce, Pierluigi Iachini nella Pesca, Daniele Napolitano nel ciclismo su pista

Infine Menzione per gli atleti che hanno conquistato una medaglia nei campionati italiani di AsaAscoli,Gruppo Sportivo Ac Ascoli, Takedown,
Sport Life, Albatros, OlimpiaBoxe, Uispiceno, mentre nella categoria Master anche Team Ceci Dream Bike, Avis, AsaeSporte Vita.

 

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.