ASCOLI PICENO – La bandiera gialla sventola ad Ascoli: il riconoscimento di “Comune ciclabile” è stato consegnato nelle mani dell’assessore alla Mobilità sostenibile, Attilio Lattanzi, nel corso di una cerimonia regionale a Porto Sant’Elpidio, dopo che a febbraio Ascoli era entrata a far parte ufficialmente della rete “Fiab – Comuni ciclabili”.
“Un premio che ci dà la spinta a fare sempre di più – ha dichiarato il sindaco Marco Fioravanti – e allo stesso tempo conferma che la strada intrapresa è quella giusta. Vogliamo continuare a investire sulla ciclabilità, perché crediamo molto in una città a misura di bicicletta”.
A rappresentare l’Amministrazione comunale era presente l’assessore Attilio Lattanzi, che ha aggiunto: “La mobilità dolce rappresenta una grande sfida per il futuro e il fatto di aver ottenuto da Fiab questo riconoscimento è un ulteriore incentivo a mettere in atto politiche che vadano in questa direzione”.
Le bandiere gialle Fiab sono state assegnate ai Comuni che hanno dimostrato il loro impegno nella sostenibilità e nella mobilità dolce: oltre ad Ascoli, nell’elenco figurano Altidona, Ancona, Civitanova Marche, Corinaldo, Cupra Marittima, Fano, Fermo, Grottammare, Mondolfo, Pedaso, Pesaro, Porto Recanati, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, San Benedetto del Tronto, Sassoferrato ed Urbania.

Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.