ACQUASANTA TERME –  Una laurea in Disegno Industriale e l’interesse  per la fotografia fin da quando era nella culla:  è Alessandro Paddeu, classe 1972, il fotografo che esporrà i suoi scatti lungo corso Gregorio Schiavi ad Acquasanta Terme, la prossima domenica 22 maggio.

Il rapporto simbiotico con la sua Nikon nasce inizialmente come necessità lavorativa: Alessandro infatti, si occupa di grafica  per un’azienda che opera nel settore, e  proprio la prossima settimana, sarà al Florence Design Week come fotografo ufficiale per una designer fiorentina che espone le sue opere alla manifestazione.

Un altro giovane artista ascolano che si avvicina al mondo delle istantanee, già noto al panorama culturale piceno come partecipante al concorso fotografico sul carnevale di Ascoli, classificandosi  fra i primi cinquanta, cogliendo così la possibilità di esporre i propri scatti  al Palazzo dei Capitani.

“Acquasanta ha delle potenzialità che non sono solo le terme – dichiara il fotografo –  i miei scatti li ho fatti  girando le frazioni, e facendo conoscere i luoghi anche alle modelle con le quali ho collaborato, tutte ragazze del paese, che però spesso non sapevano neanche dell’ esistenza di alcuni scorci del loro territorio”. Proprio del territorio parlano le foto, il luogo natio che è direttamente collegato alle origini, “un luogo che – continua Alessandro – possiamo odiare, può starci stretto,  ma dobbiamo imparare a conoscerlo, perchè solo così possiamo imparare ad amarlo”.

La mostra è stata realizzata grazie al patrocinio della Proloco di Acquasanta Terme, e fa parte delle manifestazioni inerenti alla seconda festa di primavera, che si svolgerà proprio la prossima domenica 22 presso la piazza e le vie del paese

Questa è solo la prima parte del percorso fotografico che l’artista intende fare per far comprendere al meglio che anche una piccola realtà come quella di Acquasanta ha un valore aggiunto nascosto.

(Letto 505 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 505 volte, 1 oggi)