ASCOLI PICENO – Forze fresche in Confcommercio Ascoli Piceno dove dal 1° giugno è nato il gruppo dei Giovani Imprenditori, che ha eletto Alessandro Brugni, titolare dell’omonimo bar di Ascoli Piceno, primo presidente. Lo hanno deciso i 13 componenti il neonato consiglio direttivo, eletto dall’assemblea di tutti gli imprenditori under 40, associati a Confcommercio, che hanno altresì provveduto a nominare vicepresidenti Pietro Canducci (vicario) di San Benedetto e Matteo Ricciardi di Comunanza, garantendo così la più opportuna rappresentatività all’intero territorio provinciale.

Gli altri 10 dirigenti del gruppo giovani sono: Andrea Balestra, Valerio Massimo Ciaralli, Daniele Fabiani e Cristiano Mancini di Ascoli Piceno; Matteo Braccetti, Sara Di Silvestro, Isadora Abeni e Manazza Tiziana di San Benedetto; Rocco Bellesi e Luca Moretti di Comunanza.

Massima soddisfazione è stata espressa da presidente Confcommercio Fausto Calabresi che con il direttore Giorgio Fiori ha guidato la nascita del gruppo giovani che mancava nell’organigramma sindacale dell’Associazione e che pertanto è stato istituito per la prima volta in casa Confcommercio con l’obiettivo, tra gli altri, di essere anche un’eccellente fucina dei nuovi di dirigenti di domani per così favorire lo stesso ricambio generazionale della classe dirigente.

Le finalità che più in particolare l’organismo dei giovani si prefigge sono innumerevoli in quanto, come espressamente previsto dal regolamento del gruppo, spaziano dalla formazione, alla tutela e promozione delle imprese, fino ad arrivare all’organizzazione di studi, forum, seminari su tematiche economiche e sociali di primario interesse per l’economia del territorio.

Nel ringraziare tutti i colleghi per il primario incarico anche “storico” attribuitogli il neo presidente Alessandro Brugni ha subito precisato che il lavoro del gruppo sarà esclusivamente di squadra e che indipendentemente degli incarichi che sono stati statutariamente prefissati ci si metterà subito al lavoro per costruire tutti insieme progettualità, senza suddivisioni territoriali, con l’unico obiettivo di favorire anche la nascita e la crescita di nuovi imprenditori.
Con preghiera di cortese pubblicazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 864 volte, 1 oggi)