ASCOLI PICENO – “Non smetteremo mai di occuparci delle azioni post terremoto fino a quando non avremo la certezza che il sistema economico della nostra provincia sia in grado di rimettersi in moto”. Lo ha detto il Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno, Gino Sabatini, alla vigilia del convegno dedicato al tema della ‘legislazione dei tributi dopo il sisma: come semplificare la vita delle imprese’, in programma giovedì 9 novembre presso la sede dell’Ente camerale (Sala Gialla, alle ore 15). L’evento è organizzato con l’Agenzia delle Entrate e in collaborazione con l’Ordine dei dottori commercialisti.

“Nonostante uno straordinario impegno delle Associazioni di categoria – ha aggiunto Sabatini -, gli imprenditori che hanno avuto le loro attività distrutte o danneggiate dal sisma si trovano di fronte a un evidente disorientamento: da un lato, ci sono le risorse o le facilitazioni grazie alle quali avviare velocemente la ripresa, dall’altro c’è un complesso sistema di leggi e norme, spesso di difficile interpretazione, che scoraggiano e portano gli imprenditori a lasciar perdere”. Il convegno vuole trasferire informazioni “precise e puntuali, in modo da offrire agli imprenditori interessati tutte le modalità per superare ogni tipo di impedimento”.

Oltre al Presidente Sabatini, all’incontro con gli imprenditori parteciperanno Fabrizio Schiavoni, Segretario generale dell’Ente camerale, Adamaria Sambenedetto, dell’Agenzia delle Entrate, Giuseppe L’Incesso, dell’Agenzia delle Entrate Riscossioni e Dario Corradetti, dell’Ordine dei dottori commercialisti.

(Letto 83 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 83 volte, 1 oggi)