ASCOLI PICENO – “Con l’approvazione del decreto fiscale si apre un capitolo nuovo per le procedure relative alla ricostruzione. In poche settimane di lavoro, come promesso, la commissaria Paola De Micheli e il governo sono riusciti a dare risposte importanti per le aree colpite dal sisma”.

Queste le parole del presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli.

“Semplificazione delle procedure per la ricostruzione, accelerazione per la ricostruzione pubblica con l’aumento delle stazioni appaltanti per realizzare maggior numero di opere nel più breve tempo, aumento di un ulteriore miliardo di euro per le opere pubbliche” afferma il Governatore.

“Le principali novità – elenca Ceriscioli – sono gli aggiornamenti relative alle esigenze più vicine ai cittadini con la possibilità di sospensione del pagamento dell’intero importo delle rate dei mutui in scadenza, sospensione bollette per le case inagibili fino a 31 dicembre 2018″.

“Una serie di novità frutto del lavoro realizzato in piena sinergia con i presidenti delle regioni e delle capacità del commissario che ha saputo fare una sintesi importante di tutte le richieste che sono arrivate dal territorio” dichiara il presidente della Regione Marche.

(Letto 97 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 97 volte, 1 oggi)