COLFIORITO – “Stiamo realizzando una centrale unica del 112 interregionale per la gestione delle emergenze di Umbria e Marche ed entrerà in funzione nel 2018”: queste le parole riportate dall’Ansa, dell’assessore regionale umbro alla Sanità, nel corso del convegno sul tema “Il terremoto e l’appennino umbro-marchigiano dal sisma ’97 allo sviluppo”, a Colfiorito, frazione montana di Foligno che 20 anni fa era stata danneggiata dal terremoto.

“Il 112 sarà un numero cui si potrà fare riferimento per ogni tipo di emergenza, da quella sanitaria a quella legata alla sicurezza”, ha spiegato Barberini, annunciando anche l’ampliamento del servizio di elisoccorso in convenzione tra Umbria e Marche. “Presto introdurremo anche il volo notturno e cercheremo di ampliare i servizi soprattutto in questi luoghi dove è presenta una comunità con un’età media alta, anche per evitare lo spopolamento della montagna”.

(Letto 65 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 65 volte, 1 oggi)