CASTORANO – Due importanti risultati per il comune di Castorano alla prima edizione dell’Ecoforum Marche – l’economia circolare dei rifiuti, promosso da Legambiente. Nel pomeriggio del 12 dicembre il sindaco Daniel Claudio Ficcadenti si è recato ad Ancona per ritirare il premio per la migliore raccolta differenziata, al di sopra del 65%, e quello come comune Rifiuti Free. Castorano si è posizionato, infatti, anche al primo posto a livello regionale per aver conferito nel contenitore del secco 39 chili, ovvero meno di 75 chili, pro capite all’anno di rifiuto non riciclabile.

Siamo davvero orgogliosi – ha commentato il sindaco Ficcadenti – del lavoro svolto dall’amministrazione in questi ultimi anni: Castorano è stato l’unico comune del Piceno premiato insieme a quello di Folignano. Ricordo che, prima che ci insediassimo, il paese raggiungeva appena il 14% di raccolta differenziata. Abbiamo raggiunto un obiettivo straordinario”.

L’Ecoforum delle Marche è il primo forum sui rifiuti organizzato nel nostro territorio. Nasce dall’idea di innovare la storica iniziativa “Comuni Ricicloni”.

Per Francesco Zampetti, responsabile scientifico di Legambiente, le Marche avrebbero tutte le carte in regola per giocare un ruolo da protagoniste nel panorama nazionale sul tema dei rifiuti, ma la strada da fare è ancora lunga. “Le azioni da mettere in campo – continua Zampetti – sono definite: raccolta differenziata domiciliare spinta, il passaggio da tassa a tariffazione puntuale, adeguamento dell’impiantistica a servizio del recupero di materia, politiche di prevenzione efficaci e il trattamento dell’organico mediante digestione anaerobica e successivo compostaggio”.

Per la presidente di Legambiente Marche per raggiungere questi obiettivi è fondamentale arrivare a un dialogo tra le Ata per una pianificazione integrata.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 162 volte, 1 oggi)