ASCOLI PICENO – E’ all’attenzione del Commissario straordinario per la ricostruzione post sisma il problema legato ai piccoli abusi edilizi riscontrati in centinaia di case lesionate dai terremoti che nel 2016 hanno colpito il Centro Italia, con i proprietari degli immobili che rischiano di non vedersi risarciti i danni a causa proprio dell’illecito.

A confermare all’Ansa l’esistenza del fenomeno è la Commissaria, Paola De Micheli. “Ne abbiamo parlato – ha detto all’agenzia di stampa – nel corso dell’ultima ‘cabina di regia’ della struttura commissaria.Adesso serve una norma specifica che possa far superare il problema per quanto concerne i piccoli abusi, ma di certo non faremo alcun condono”.

“Sto attendendo che le quattro regioni colpite dal sisma – ha spiegato ancora De Micheli – mi indichino tutte le fattispecie di abusi riscontrati, per poi procedere con un intervento ‘chirurgico’, mirato solo ed esclusivamente ai piccoli abusi. Prima occorre però avere un quadro chiaro del fenomeno”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 180 volte, 1 oggi)