ASCOLI PICENO – Due anni dopo il sisma, l’aiuto agli animali del ‘cratere’ marchigiano. Con l’accordo tra l’Associazione Cave Canem e Almo Nature sono stati donati 2.500 kg di mangime per gatti e cani terremotati.

E’ partito un tour nei Comuni distrutti nelle province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno: da Pieve Torina a Ussita, da Gallano e Valfornace a Visso. Un sostegno alimentare a favore degli animali che vivono nelle ‘zone rosse’ promosso dall’Associazione Cinofila Cave Canem di Porto Sant’Elpidio e da Almo Nature, azienda che produce pet food di qualità.

Oltre alle visite nei centri delle ‘casette’, popolati da gatti, cani e randagi, il tour interessa le campagne dove gli allevatori vicini ai loro animali “in questi ultimi tempi sono stati dimenticati e non hanno beneficiato di rifornimenti e merci”.

“Ora che la tv si è un po’ spenta sull’emergenza, come il sostegno dei volontari e dei privati, è prezioso avere a disposizione persone che ci aiutano” commenta il sindaco di Valfornace, Massimo Citracca.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)