ANCONA – Oltre 900 gioielli provenienti da procedure concorsuali o oggetti di reato verranno messi all’asta in via telematica dall’Istituto vendite giudiziarie per la Corte d’appello di Ancona.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, alla procedura, che scadrà durante il prossimo mese di novembre, si può partecipare, registrandosi gratuitamente e versando una cauzione, solo sulla piattaforma raggiungibile tramite il sito dell’Ivg. I gioielli verranno proposti a prezzi ridotti del 50% rispetto al valore di stima.

“In considerazione di qualità e valore – si legge nella nota dell’agenzia di stampa – i beni non saranno visibili prima della vendita perché custoditi in un caveau ma saranno visibili dall’utente attraverso un corredo fotografico pubblicato nel sito internet: sono sprovvisti di garanzia e confezione originale ma sono tutti stimati da un consulente tecnico esperto”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 121 volte, 1 oggi)