ASCOLI PICENO – Martedì 4 dicembre i pompieri, come tradizione, hanno festeggiato Santa Barbara, Patrona del Corpo Nazionale. Una cerimonia che costituisce l’occasione per fare il bilancio di un anno di attività su tutto il territorio del Comando provinciale di Ascoli che, come noto, copre oltre che la provincia picena anche quella di Fermo.

Un lavoro intenso che oltre a contemplare l’attività di soccorso ordinario, continua anche nelle zone colpite dal terremoto del 2016. La cerimonia si è svolta presso la caserma di via del Commercio ad Ascoli Piceno ed ha avuto inizio alle 10 con la Santa Messa celebrata dal Vescovo Monsignor Giovanni D’Ercole. Successivamente il Comandante Paolo Mariantoni nel suo discorso ha illustrato i dati del lavoro svolto.

La cerimonia si è chiusa con la consegna delle onorificenze.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte)