Stadio “Cabassi” di Carpi, 27esima giornata del campionato di Serie B.
Ore 15 si sfidano Carpi e Ascoli.

Entrambe le formazioni cercano il riscatto dopo le delusioni del turno infrasettimanale, Ascoli ripresa in extremis dal Foggia e Carpi sconfitto a Cosenza e penultimo in classifica.

La formazione emiliana guidata dall’amato ex Castori si presenta senza Colombi, Rizzo, Suagher, Romairone, Cissè, Pachonik e Serraiocco, infortunati. I bianconeri di mister Vivarini contano le assenze di Padella, squalificato e i lungodegentu Ardemagni, Lanni a cui si è aggiunto Valentini.

Al termine della prima frazione di gioco ai microfoni di Dazn, Frattesi: “La tensione c’è stata è normale ma sono cose che terminano sul terreno di gioco, è una battaglia, dobbiamo continuare così e portare a casa i punti che ci servono”

Ai microfoni di Dazn a fine partita il capitano del Carpi, Poli: “Per l’ennesima volta abbiamo regalato un gol su l’unica occasione subita, non siamo assistiti dalla fortuna nelle ultime partite in casa meritavamo di più. Il momento più difficile da quando sono a Carpi è il primo anno che lottiamo così per la salvezza. Giocando con questo atteggiamento e questo ritmo ce la possiamo fare. Castori ci infonde tutti i suoi valori un maestro di calcio ma anche un maestro di vita per noi.”

FORMAZIONI

FORMAZIONI UFFICIALI

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli; Sabbione, Kresic, Poli, Rolando; Mustacchio (68′ Concas), Coulibaly, Pasciuti (82′ Di Noia), Jelenic; Marsura (58′ Vano); Arrighini. A disposizione: Sambo, Buongiorno, Marcjanik, Pezzi, Crociata,  Saric, Piscitella, Wilmots, Vitale Allenatore: Castori

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic; Laverone, Brosco, Quaranta (49′ ), D’Elia; Addae, Troiano, Frattesi; Ninkovic ( 59′ Ciciretti); Beretta, Ngombo (75′ Ganz). A disposizione: Bacci, Scevola, Andreoni, Rubin, Iniguez, Baldini, Chajia, Rosseti,  Coly. Allenatore: Vivarini

 

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini, Assistenti Gianluca Sechi di Sassari e Giuseppe Opromolla di Salerno e dal IV uomo ufficiale Niccolò Baroni della sezione di Firenze.

Reti: 42′ Ngombo (A.)
Ammonizioni: Ngombo (A.), Pasciuti (C.), Addae (A.), Laverone (A.)
Espulsioni: 86′ Ganz (A.)
Note: 3′ recupero p.t., 6′ recupero s.t.

CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

96′ termina il match

90′ ancora pericoloso il Carpi in avanti, tutto fermo per offside

86′ Espulso Ganz per  fallo su Sabbione 

84′ gran tiro su punizione di Ciciretti che sfiora il palo alla destra di Piscitelli

79′ GOL DI ARRIGHINI ANNULLATO. Altro gol annullato agli emiliani per offside: segnalazione errata

66′ grande parata di Piscitelli su tiro di Beretta che bene si era liberato al limite dell’area cercando la porta con un rasoterra insidioso

63′ Ciciretti si guadagna una punizione dal limite destro dell’area, batte lo stesso Ciciretti traiettoria interessante sul secondo palo ma respinge di pugno Piscitelli

59′ Ciciretti subentra a Ninkovic che esce nervosamente rivolgendosi a mister Vivarini

52′ ripartenza ascolana di Frattesi che serve Ngombo che si divora il raddoppio scegliendo la potenza invece di servire Beretta solo a centro area

50′ GOL CARPI. Gol di Poli che devia la punizione battuta da Jelenic verso il secondo palo nulla da fare per Milinkovic-Savic

49′ Cavion subentra al posto di Quaranta, in difesa scende Addae

PRIMO TEMPO

48′ termina il primo tempo

42′ GOOOOOOOOOOL ASCOLI. Lancio in area, gran lavoro di Beretta che sorprende tutti servendo il vicino Ngombo che infila in rete

39′ Cross di Mustacchio, Marsura cade a terra in area a contrasto con Brosco, il Carpi protesta ma l’arbitro lascia giustamente proseguire

23′ gran tiro di Mustacchio dalla distanza, in tuffo Milinovic-Savic spizza in corner

13′ occasione per l’Ascoli, cross al centro di Frattesi, Beretta non ci arriva distrurbato da Sabbione, tiro di Addae potente destro che termina in corner

5′ – cross di Mustacchio e gol annullato ad Arrighini  del Carpi per offside, dopo due svirgolate di D’Elia e Brosco

0- inizio del match


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.