CARPI –  Allo Stadio “Cabassi” di Carpi, nella 27esima giornata del campionato di Serie B, l’Ascoli pareggia 1-1, contro il Carpi. Pareggio che lascia un po’ di rammarico, poiché, come contro il Foggia, il Picchio si è fatto recuperare dopo essere andato in vantaggio. Tuttavia, Vincenzo Vivarini, nel post-partita, dichiara di essere abbastanza soddisfatto sia della prestazione che del risultato.

Ecco le sue parole al termine della gara: “Un pareggio d’oro per come stiamo. Siamo venuti con i cerotti qui a Carpi, dato che avevamo tutto il reparto difensivo fuori uso: Valentini infortunato, Padella squalificato e Quaranta che sta giocando con un problema alla testa. Siamo arrivati veramente con grande difficoltà, visto che anche Ninkovic aveva problemi alla schiena e Laverone al piede. Quindi, veramente, siamo un po’ andati in difficoltà per queste cose. Però, la squadra, nel primo tempo, penso che abbia fatto una buona gestione della partita, riuscendo a fare anche un bel gol. Peccato per quelle situazioni che abbiamo avuto, nel secondo tempo, che potevamo sfruttare meglio: se Ngombo guardava in mezzo, c’era Beretta da solo. Però va bene così: un pareggio a Carpi va bene“.

Il mister dei bianconeri, poi, si è espresso così sul concitato finale di gara: “Il calcio è lotta e la tensione nel finale di partita è normale che ci sia stata, perché comunque il Carpi si giocava tanto oggi, ma come d’altronde anche noi. Dobbiamo essere bravi in queste situazioni, dato che abbiamo perso due punti martedì in modo allucinante. Oggi, siamo andati un po’ in affanno con quel ricordo, però penso che la squadra abbia avuto grande attenzione tattica e grande voglia di portare a casa il risultato”.

Alcune parole anche per Addae, costretto a giocare il secondo tempo da difensore centrale: “Lui è il nostro gladiatore, il nostro giocatore di rottura, di struttura e forza fisica. Sta facendo un campionato importante e oggi si è dovuto cimentare in un ruolo non suo, ma penso che l’abbia fatto anche bene”.

Infine, un commento sul secondo gol annullato al Carpi: “Non l’ho visto. Ne abbiamo avuti tanti noi quest’anno anche di queste situazioni di questo tipo. Ho deciso di non parlare più di situazioni arbitrali perché ogni partita e ne succede qualcuna”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.