Stadio Del Duca ore 15  28esima giornata Campionato Serie B.

Mister Vivarini sceglie il 4-3-1-2 con le due punte Rosseti e Beretta che ben hanno figurato nelle ultime uscite. Bianconeri a 30 punti in classifica, toscani che sono a quota 26.

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic Savic; Laverone, Brosco, Padella, D’Elia; Frattesi, Troiano ( 20’s.t. Casarini), Addae; Ninkovic; Beretta (27′ s.t. Ngombo) Rosseti ( 21′ s t. Ciciretti). A disp. Bacci, Rubin, Baldini, Iniguez, Quaranta, Cavion, Chajia, Coly, Andreoni. All. Vivarini

LIVORNO (3-4-1-2): Zima; Di Gennaro, Bodgan, Gonnelli; Valiani, Luci, Agazzi (15′ Salzano), Porcino; Diamanti; Murilo ( 15′ s.t. Dumitru), Raicevic (32’s.t. Giannetti). A disp. Neri, Crosta, Eguelfi, Gasbarro, Gori,  Fazzi, Kupisz,  Rocca, Boben. All. Breda.

Arbitro:  Serra della sezione di Torino. Ass. 1 Vecchi di Lamezia Terme. Ass. 2Rossi di La Spezia. IV ufficiale Cipriani di Empoli.

RETI:
AMMONIZIONI: Milinkovic-Savic (A.), Rosseti (A.), Diamanti (L.), Murilo (L.), Dumitru (L.), D’Elia (A.), Ninkovic (A.), Luci (A.)
NOTE: 1′ recupero p.t.. 5′ recupero s.t.

CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

50′ termina il match

43′ sfiora il gol D’Elia con una bordata in diagonale dai 20 metri

34′ punizione dai 25 metri per il Livorno schema e cross al centro Padella devia in corner di testa

23′ Beretta soccorso dai sanitari rimasto a terra dopo uno scontro com Zima

21′ altra occasione per l’Ascoli palla troppo lunga però per Rosseti

11′ si accendono gli animi in campo, l’Ascoli chiede il secondo giallo per Murilo dopo il fallo su Troiano ma l’arbitro decide solo per la punizione

7′ traversa sfiorata dal Livorno con un cross defilato dalla destra

1′ Livorno pericoloso in area con Murilo che in dribbling viene fermato di Milinkovic-Savic

PRIMO TEMPO

46′ termine della prima frazione

35′ occasione identica alla precedente e tap-in di Beretta che sfiora il palo

33′ Beretta in dribbling serve Rosseti sul primo palo ma il suo tap-in esce fuori di poco

31′ Beretta show, ruba palla a centrocampo e supera due avversari in velocità. il suo tiro però viene deviato in corner, dall’angolo nasce un’altra occasione di testa Addae tenta di infilare in rete miracolo di Zima che respinge

29′ cross di Laverone per la testa di Beretta che spizza bene ma Zima devia in corner

26′ Murillo rimane a terra durante uno scontro di gioco con Milinkovic

21′ GOL LIVORNO – batti e ribatti in area che favorisce Di Gennaro a tu per tu con MIlinkovic tenta di saltarlo e viene atterrato, rigore per il Livorno. Batte Diamanti gran botta sotto al sette e pareggio del Livorno

16′ GOOOOOOOOOOOOL ASCOLI –  Beretta porta in vantaggio il Picchio. Corner spizzato sul secondo palo e tap in di Beretta pronto ad infilare in rete

15′ il Livorno sostituisce Agazzi con Salzano

12′ l’Ascoli recrimina un rigore per fallo di mano ma l’arbitro assegna solo il corner

8′ Troiano in area stoppa un corner dalla sinistra, tiro potente che esce di poco a lato

6′ Brosco sbaglia nell’impostazione, recupera Diamanti che serve Raicevic al limite dell’area a tu per tu con Milinkovic-Savic bravissimo a neutralizzare il piazzato

4′ gran lavoro di Beretta sulla fascia a servire Ninkovic al limite dell’area che tenta un rasoterra troppo debole

0′- inizio del match


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.