ASCOLI PICENO – Continua la querelle sul candidato sindaco nel centrodestra ascolano indicato dal tavolo nazionale in Marco Fioravanti, esponente di Fratelli d’Italia ed attuale presidente del consiglio comunale del capoluogo piceno. Ad esprimere i propri dubbi su Fioravanti, dopo aver incontrato le liste civiche in appoggio alla coalizione, è il commissario regionale di Forza Italia Marcello Fiori.

“Alla luce della individuazione – afferma Fiori – da parte del tavolo nazionale delle forze politiche del centrodestra, del candidato sindaco di Ascoli, oggi ho incontrato i rappresentanti dei numerosi movimenti civici che hanno dato vita alla coalizione vincente nelle passate elezioni amministrative. La coalizione conquistò complessivamente oltre 18mila voti pari al 61.4% e (giova ricordarlo) quasi il 45% era rappresentato dai consensi ottenuti proprio dai movimenti civici. Pertanto si deve loro un grande rispetto e senso di gratitudine ed è fondamentale continuare a condividere con loro il nostro percorso politico”.

“Dal confronto di oggi – prosegue il commissario marchigiano azzurro – svoltosi in una clima di autentica e leale collaborazione, emergono non poche difficoltà e perplessità circa il possibile sostegno, da parte della maggioranza dei rappresentanti civici incontrati, al candidato sindaco indicato dal tavolo nazionale. Ovviamente continueremo a confrontarci e a ragionare insieme, animati dalla comune ricerca del bene della città e del suo sviluppo”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.