ASCOLI PICENO- Siamo ormai giunti alla serata finale della edizione 2019 della fortunata rassegna di musica dialettale ascolana: sabato 27 aprile, al Teatro Ventidio Basso, alle 21. I brani in gara in puro dialetto ascolano e inediti, tutti originali, sono stati scelti tra i molti (c.a. 25 pezzi) pervenuti alla Commissione.

Il festival è ormai alla sua 15esima edizione ed è stato caratterizzato nel tempo da un crescente successo, divenendo negli anni uno degli appuntamenti più importanti e attesi della città. La risposta del pubblico e degli appassionati di questo genere musicale è sempre più ampia, un rilancio del dialetto proprio delle varie zone italiche e quest’evento canoro ha, come motivazione primaria, l’obiettivo di riportare alla ribalta i versi, i canti popolari e dialettali del nostro territorio.

Vedremo cosa succederà quando i cantanti di esibiranno con quest’ ordine di uscita:
1)”LU CANTÀ ‘NSIEME”
Maria Chiara Sabbatini con la Corale Solidale Avis e l’ orchestra Foliband.
2)”GUARDE ‘NNANZE A LA VITA”
Fabio Gricinella -voce recitante Paolo Rossetti.
3) NU BALLE AMERECANE” 
Gli Spirito Libero.
4) “QUANTE JE’ BÈLLA ASCULÉ”
Gino Malavolta.
5) “T’ASPETTE AL LORENZ BAR” Luigi Sorbi.
6) “RUÉTTA MIÉ” – Serafino Formica.
7) “OH MARÌ DIMME, DIMME DE SCÌ”– Luigi Coccia.
8) “NNAMMÉRATA”‘ – Alessandra Mazzuca.
9) “SEME I’ E TE” – Silvana Mascetti – Milco Guerrieri.
10) “CHÌGGHIE DE L’UORTE DE LU CURATE” – Giorgio Vitelli.
11) “TUTT’ A PUÓSTE… TUTT’ È BUÓNE” – Marco De Angelis
12) “LA CANZONE DE LI VEZIATE”
i Pozza I Bbè.

Il trofeo che verrà consegnato al primo classificato, quest’anno è un’opera in ceramica realizzata dal maestro Luciano Cordivani dal titolo: “Ascule Turrita”.
Tra gli Ospiti: Petò ed il gruppo La Vasca – I Sibylla Moris – Gli Abetito Galeotta – Gli Amici del Vernacolo e… altre sorprese.
I biglietti per assistere alla serata finale sono disponibili presso la biglietteria del teatro Ventidio Basso in Piazza del Popolo e al botteghino.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.