MONTEFORTINO – A Montefortino, il 26 giugno l, sono stati consegnati dall’Erap (Ente regionale alloggi popolari) tre nuovi appartamenti a tre famiglie rimaste senza casa dopo il sisma.

“Questa scelta di utilizzare beni immobili costruiti e mai utilizzati – ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli che ha partecipato alla consegna dei locali insieme al sindaco di Montefortino Domenico Ciaffaroni e il direttore dei presidi Erap Fermo e Pesaro Sauro Vitaletti – è utile e lungimirante: abbiamo scoperto che in giro per la regione erano tantissimi gli appartamenti in queste condizioni. Grazie a questa ricognizione, Erap ha ora a disposizione 300 alloggi in più che possono essere utilizzati per le famiglie che hanno bisogno a seguito del sisma e che domani potranno diventare un’occasione, magari per una giovane coppia che decide di venire a vivere a Montefortino. Queste case sono risorse importanti per le politiche sociali ed abitative del Comune e potranno essere destinate ai giovani, agli anziani o per le graduatorie delle case popolari”.

“Ma la prima cosa che ci tengo a dire – ha concluso Ceriscioli rivolgendosi direttamente alle famiglie assegnatarie – è che da oggi questa è casa vostra, dovete sentirla così, non siete ospiti. Per noi questa è la soddisfazione più grande perché una casa vera permette di ripartire e quando la ricostruzione darà i suoi risultati, allora diventerà una casa a disposizione del Comune. La giornata di oggi è una bella giornata e speriamo che sia di buon auspicio per tutto quello che ancora resta da fare”.

I tre appartamenti consegnati hanno una metratura tra i 65 e i 70 mq e sono costati complessivamente 224mila euro. Le famiglie sono assegnatarie in comodato gratuito finchè le loro case non verranno ricostruite. A quel punto torneranno alla disponibilità del Comune di Montefortino.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.