ASCOLI PICENO – La paura del Covid-19 incide anche sulle prenotazioni degli agriturismi nel Piceno. Tante le disdette, e da giorni sono poche le persone che chiamano le strutture per prenotare camere, cene o pranzi. A segnalare la situazione è la Cia Agricoltori di Ascoli, Fermo e Macerata. Ora gli agricoltori sperano che in occasione delle prossime festività pasquali le persone tornino a chiamare.

“Abbiamo avuto disdette già dalle scorse settimane – afferma Liliana Vagnoni titolare dell’agriturismo Il Gigante ad Appignano del Tronto – Tutte le prenotazioni per le camere, che avevamo registrato da marzo fino a maggio, sono state annullate. Rimangono ancora quelle di luglio e agosto. Speriamo che presto la situazione possa tornare alla normalità e passi questa paura”.

Nessuna prenotazione anche nell’agriturismo Il Roccolo, in zona Acquasanta come afferma la titolare Cristiana Di Basilio: “In questi giorni non chiama più nessuno. Speriamo che presto passi questa paura generale. Dopo le difficoltà che abbiamo avuto con il terremoto adesso ci troviamo ad affrontare anche questo problema”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.