ANCONA – Continuano a diminuire velocemente i ricoverati in Terapia Intensiva e Semi-Intensiva nelle Marche: una buona notizia che è però un punto interrogativo sempre più grande rispetto alla decisione della Regione di realizzare un Covid-19 Hospital alla Fiera di Civitanova, per complessivi 84 posti letto. Ospedale annunciato fino al 31 marzo scorso proprio per evitare di restare senza posti letto e in attesa di un picco “atteso per metà aprile”, ad oggi invece si sono liberati ben 273 posti letto proprio per i malati più gravi. Nonostante questo la Regione va avanti, anche se nelle ultime ore hanno espresso i loro dubbi alcuni esponenti importanti del Pd come Fabio Volpini e Alessia Morani.

“Astronave Bertolaso Hospital”, 84 posti per reggere la seconda onda e centinaia di ricoverati?

Ad oggi i ricoverati in Intensiva e Semi-Intensiva sono scesi a 209, di cui 58 intensiva e 151 in Semi-Intensiva. Erano 482 a fine marzo: oggi sono 273 in meno. Altro che picco e per fortuna, aggiungiamo.

Intanto nelle Marche i ricoverati complessivi sono 522, distribuiti come segue. A questi si aggiungono 225 ricoverati in fase post-critica, per un totale di 777 pazienti.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.