ASCOLI PICENO – La Fly Communications, impresa culturale e compagnia ascolana la cui mission è promuovere la cultura dell’uomo attraverso il teatro e in particolare il Musical, inaugura la ripresa delle attività.

Le attività della Fly Communications si erano interrotte con la messinscena di “Hairspray”, a febbraio, ma il forzoso stop non ha scalfito l’animo e la proposta educativa della realtà ascolana.

Una proposta multidisciplinare giunta al settimo anno che comprende l’insegnamento di 8 discipline: danza, recitazione, canto, trucco, inglese, tecniche digitali, scenografia e fotografia.

Otto mesi di formazione in vista del grande spettacolo finale nello scenario unico del Teatro Ventidio Basso di Ascoli.

La proposta quest’anno si arricchisce con il baby-sitting, il doposcuola, le ripetizioni e il supporto per la preparazione degli esami universitari. Insomma, una vera e propria fucina di cultura per accompagnare la crescita dei giovani del territorio sin dalla tenera età, dentro e fuori dal palco.

Migliorare di anno in anno è una prerogativa della Fly Communications che, con le sue tante novità, vuole offrire ad ogni genitore la possibilità di scegliere il meglio per i propri figli in un ambiente altamente qualificato, professionale e contemporaneamente familiare.

L’Open Day sarà replicato per la sede di San Benedetto del Tronto il 26 settembre dalle 16 alle 19, nella sede di Via Enrico Toti 86. Per info è possibile consultare il sito www.flycommunications.it, chiamare il numero 3273813594 o visitare le pagine Facebook e Instagram della Fly.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.