Campionato di Serie B 2020/2021, “Rigamonti” di Brescia, ore 14

FORMAZIONI UFFICIALI

BRESCIA (4-4-2): Joronen; Mateju, Chancellor, Papetti, Martella; Spalek (63′ Van de Looi), Dessena, Labojko (79′ Ghezzi), Zmrhal (63′ Morosini); Aye, Donnarumma (57′ Mangraviti). A disposizione: Kotnik, Semprini,  Skrabb, Bjarnason. Allenatore: Delneri

ASCOLI (4-3-3): Leali; Pucino, Corbo, Avlonitis, Sarzi Puttini (79′ Padoin); Cavion (66′ Eramo), Buchel (66′ Petrucci), Saric; Cangiano (59′ Matos), Bajic (79′ Vellios), Chiricò. A disposizione: Sarr, Ghazoini, Semeraro, Sini, Donis, Mallè, Tassi. Allenatore: Bertotto

Mister Bertotto parte con il 4-3-3 , fascia di capitano a Pucino e subito in campo i nuovi acquisti Corbo, Avlonitis e Sarzi Puttini. A centrocampo alta qualità  con Cavion, Buchel e Saric, tridente d’attacco formato da Cangiano, Bajic e Chiricò.

Le parole di Cavion ai microfoni di Dazn, al termine della prima frazione: “Primo tempo difficile loro sono retrocessi e ci tengono a tornare in A, sono contento del gol ci tenevo a far bella figura, dobbiamo continuare a gestire bene la palla dopo il pareggio abbiamo perso le distanze”

Dessena al termine: “Punto che non è da buttar via abbiamo sbagliato un pò di gol nel secondo tempo, abbiamo rimediato subito al gol dell’Ascoli, abbiamo reagito ma c’è da fare molto di più. Campionato anomalo, oggi molte assenze ma con il mister stiamo lavorando bene e i ragazzi che hanno giocato oggi hanno dato il massimo. Bisogna lavorare per fare di più, siamo rimasti in dieci e dovevamo essere più equilibrati per non rischiare. ”

Arbitro:   Abbattista della sezione di Molfetta

RETI: 1′ Cavion, 31′ Donnarumma
AMMONITI: Mangraviti (B.), Petrucci (A.)
ESPULSIONI: 54′ Papetti (B.)
NOTE: 4′ recupero secondo tempo

CRONACA DEL MATCH

SECONDO TEMPO

94′ termina il match, finisce 1 a 1 al Rigamonti fra Brescia e Picchio

94′ su punizione pericoloso il Bresca con Mangraviti che sfiora e spreca davanti a Leali

93′ Saric ha sui piedi la palla del vantaggio che spreca davanti al portiere

92′ ancora Chiricò pericoloso in area, ma il suo tiro di mancino viene deviato in fallo laterale

90′ segnalati 4 minuti di recupero

86′ girata di Chiricò che ci prova impattando il cross di Padoin dalla sinistra, palla alta di poco sopra la traversa

84′ Chiricò si libera bene al limite dell’area e serve Saric, il tiro del serbo viene murato dalla difesa bresciana

75′ sponda di Baijc al limite per il tiro a rimorchio di Saric che sfiora il palo

73′ Baijc conquista un calcio di punizione dai 25 metri, calcia Chiricò pallone che scende a giro ma non termina alto sopra la traversa

64′ Destro debole dal limite di Labojko, nessun problema per Leali che blocca

59′ fallo al limite dell’area di Malgraviti su Baijc lanciato a rete e punizione da posizione interessante, calcia Pucino sulla barriera

56′ Punizione battuta dal lmiite dell’area da Chiricò palla deviata dalla barriera in corner. Da corner schema che porta al tiro Pucino dal limite, para Joronen

55′ Chiricò corre verso l’area, atterrato da Papetti conquista una punizione dal limite, espulso il difensore bresciano

51′ Spalek cerca Donnarumma in area con un rasoterra, devia Corbo e Leali in spaccata salva la porta bianconera

PRIMO TEMPO

45′ termina il primo tempo

43′ Cangiano spreca un’occasione d’oro, imbeccato da un lancio di Buchel in area stoppa male e perde palla

41′ ancora pericoloso DOnnarumma in area pescato solo stoppa e tenta il tiro perdendo il tempo, palla deviata e facile per Leali

31′ GOL BRESCIA. Aye in velocità serve Donnarumma davanti alla linea di porta che infila facilmente con un tap in

24′ Baijc imbecca Chiricò che arriva in area e serve Pucino per il cross, palla in corner

16′ manovra offensiva ripetuta del Brescia, che porta alla bella girata di Dessena dal limite

14′ miracoloso Leali sul colpo di testa di Chancellor che aveva colpito bene impattando il corner dalla sinistra

8′ tiro-cross pericoloso di Spalek dalla fascia destra, Leali smanaccia e allontana

6′ Chiricò tenta un dribbling in mezzo a due in area e cade chiedendo il rigore ma l’arbitro sorvola

4′ Cangiano pericoloso in avanti, stoppa e si accentra al limite dell’area a destra e cerca un tiro a giro che finisce sul fondo

1′ GOL ASCOLI. Cavion di testa imbeccato da Buchel, in area davanti al portiere infila di testa

0′ – inizio del match

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.