ANCONA – In un mondo super connesso dove l’economia si sviluppa attraverso la rete web, non si potrà prescindere dala banda ultralarga, ovvero la capacità delle reti di inviare dati ad altissima velocità, almeno 100 Mbps ( “ultra fast broadband” ) o ad almeno 30 Mbps (“fast broadband”).

L’Italia porta avanti un piano strategico per la banda ultra larga, lanciato a marzo 2015. La Camera di Commercio delle Marche ospita il prossimo 18 novembre alle ore 10, l’iniziativa “Attiviamo il futuro. Banda ultralarga e 5 G” promossa dal Ministero per lo Sviluppo Economico, nell’ambito della sua strategia digitale, con Unioncamere  e ALI. L’incontro vuole favorire la conoscenza e promuovere la diffusione della banda ultralarga e delle opportunità ad essa connesse, in termini di sviluppo del territorio, offerta di servizi digitali e crescita di strumenti innovativi per il nostro sistema produttivo.

Imprese e istituzioni locali sono i destinatari di questo momento di confronto su un tema cruciale cui Camera Marche sta dedicando attenzione e risorse importanti anche in forza dell’accelerazione impressa dall’emergenza Covid alla transizione verso il digitale delle nostre economie.

Come si legge nel  sito dedicato alla Banda Ultra larga del Ministero dello Sviluppo Economico: “Il Governo italiano ha ritenuto necessario accelerare la creazione di una infrastruttura digitale nazionale che assicuri al nostro Paese di raggiungere l’obiettivo europeo di una società digitale pienamente inclusiva. Il percorso delineato dalla Commissione europea ha visto, peraltro, da ultimo, un innalzamento dell’asticella degli obiettivi di copertura della popolazione nazionale con le nuove tecnologie di telecomunicazione.”

L’iniziativa – che ha già avuto due tappe presso le Camere di Matera e Bari – vedrà la partecipazione del Sottosegretario MISE con delega alle politiche digitali Mirella Liuzzi; accanto a quella di rappresentanti di INFRATEL e OPEN FIBER che illustreranno con taglio più tecnico il progetto di realizzazione dell’infrastruttura di rete. L’evento sarà trasmesso online tramite ZOOM previa registrazione al link: https://bit.ly/3kBfmt4

Il programma

APERTURA LAVORI Gino Sabatini, Presidente della Camera di commercio delle Marche
INTERVENGONO – Mirella Liuzzi, Sottosegretario con delega alle politiche digitali – Ministero sviluppo economico
– Pietro Celi, Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali – Ministero sviluppo economico (tbc)
– Francesco Acquaroli, Presidente Regione Marche (tbc)
– Matteo Ricci, Presidente di Ali e Sindaco di Pesaro (tbc)
– Valeria Mancinelli, Presidente Anci Marche e Sindaco di Ancona (tbc)
– Marco Bellezza, Amministratore delegato INFRATEL ITALIA
– Alessio Beltrame, Direttore Organizzazione e Pianificazione Strategica Fondazione Ugo Bordoni
– Andrea Falessi Direttore Relazioni esterne Open Fiber
-Marco Pierpaoli Delegato innovazione Camera di commercio delle Marche
– Alessandro Broccatelli, Responsabile nazionale progetto Crescita digitale in Comune.
MODERA
Andrea Sammarco, Vice Segretario Unioncamere e responsabile nazionale del progetto ULTRANET.Banda ultralarga. Italia ultramoderna


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.