AGGIORNAMENTO 23.30

Intensa giornata di soccorso per i pompieri di Ascoli Piceno.

I pompieri ascolani sono intervenuti sul fiume Castellano, nel tratto di fiume a monte della Cartira Papale per soccorso ad un giovane ragazzo che era disperso al di sotto di una cascata. Sono intervenuti anche i sommozzatori di Ancona che dopo una immersione a circa 6 metri di profondità, hanno localizzato il corpo del giovane che è stato poi recuperato e consegnato al personale medico intervenuto ed ai Carabinieri giunti sul posto.

AGGIORNAMENTO ORE 20.50

“Un 17enne è morto ad Ascoli Piceno mentre faceva il bagno insieme ad alcuni amici nel torrente Castellano all’altezza di Porta Cartara ad Ascoli Piceno. Il giovane, di origina tunisina, ospite di una comunità dell’Ascolano, si era tuffato da una piccola cascata, forse non rendendosi conto che nel punto di immersione l’altezza dell’acqua lo sovrastava”.

Così l’Ansa Marche in serata.

Dopo ore di ricerche i soccorritori hanno trovato il corpo senza vita del ragazzo.

ASCOLI PICENO – Momenti di apprensione nel tardo pomeriggio del 4 giugno.

Ad Ascoli si cerca un ragazzo scomparso vicino al fiume Castellano. Ad allertare i soccorsi alcuni amici della persona che potrebbe essersi tuffata in acqua per poi non riemergere.

In azione Forze dell’Ordine, 118, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Soccorso Alpino e Speologico.

Sul luogo anche sommozzatori provenienti da Ancona per scandagliare il Castellano.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.