ANCONA – Di seguito una nota dell’Ansa Marche, diffusa l’8 giugno.

“Nelle Marche si prevede di iniziare nell’ultima settimana di settembre il terzo richiamo vaccinale anti-Covid, ad esempio per il personale sanitario che è stato il primo ad essere vaccinato a partire da fine dicembre – Lo riferisce l’assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini – acclarato che la copertura vaccinale dura circa 9 mesi”.

“Nelle Marche la percentuale degli studenti maturandi che hanno aderito alla campagna vaccinale anti-Covid 19 è superiore al 60%, il 60-65%”. Così, a margine della seduta del Consiglio regionale, l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini.

“Questo è un fatto culturale: – afferma Saltamartini -: alcuni ragazzi mi hanno scritto, dicendomi che preferiscono vaccinarsi a settembre perché la copertura deve durare tutto l’inverno. E’ un falso problema perché il Covid circola anche d’estate. Bisogna essere chiari ed espliciti: bisogna vaccinarsi adesso ed è necessario fare il richiamo entro i nove mesi in modo che saremo tutti sicuri di evitare un eventuale ritorno della pandemia”.

“A giugno – riferisce l’assessore – è confermato l’arrivo di tutti i vaccini previsti ed entro la fine del avremo non solo un milione di prenotazione ma anche di somministrazioni con riferimento alle prime dosi.

Saltamartini parla di “risultati strabilianti” anche per l’adesione dei maturandi.

“Nei prossimi giorni – aggiunge – proseguiremo con l’adesione delle industrie per vaccinare i dipendenti e dopo, penso venerdì, porteremo i vaccini nelle farmacie. Il sistema è a pieno regime. – commenta -, nella classifica della produttività siamo ancora in testa a livello nazionale e questo è un vanto per tutto il personale della sanità e non per l’assessore che ha il compito di emanare l’indirizzo politico”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.