PESCARA – “Va a cena al ristorante con il green pass del padre: sanzionato e denunciato dalla Polizia di Stato. È accaduto a Pescara dove un equipaggio della Volante ha deciso di effettuare un controllo tra i clienti che sedevano ai tavoli all’interno di un ristorante di Pescara tramite l’App ufficiale che scansiona e controlla la validità della certificazione verde”.

Così l’Ansa Abruzzo e la Questura di Pescara in una nota diffusa l’11 ottobre: “Il controllo incrociato effettuato dagli agenti ha dato esito positivo per tutti i clienti, tutti in regola con il green pass, tranne uno il cui codice riportava i dati di una persona con un’età evidentemente diversa. Da una verifica più accurata è emerso che un uomo di 38 anni, originario di Ascoli Piceno ma residente in provincia di Teramo, andava in giro con il Green Pass del padre di 73 anni, non essendo vaccinato e non essendosi sottoposto ad un tampone per ottenere un green pass provvisorio per poter entrare al ristorante”.

“Per lui è scattata una sanzione amministrativa per la violazione delle norme anti-Covid e una denuncia all’Autorità Giudiziaria per sostituzione di persona” si legge nella nota.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.