ANCONA – Novità in regione.

La Giunta regionale ha approvato i criteri e i requisiti per la selezione degli interventi da finanziare nell’ambito del Programma ‘Sicuro verde e sociale: riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica’.

Lo comunica l’assessore all’Edilizia, Stefano Aguzzi che spiega: “Si tratta di un programma di grande rilevanza in linea con il nostro percorso centrato sull’efficientamento e ristrutturazione del patrimonio residenziale pubblico nel rispetto dei criteri di sicurezza e di tutela ambientale. Finanziato a livello nazionale con risorse del Pnc-Piano Nazionale Complementare per un importo complessivo di 2 miliardi di euro, il Programma ‘Sicuro, verde e sociale’ vede assegnato alla Regione Marche il finanziamento di 62.769.144,70 euro. Senza dubbio un’altra opportunità per rimettere in moto la crescita economica della regione”.

In particolare il programma di riqualificazione prevede la realizzazione di una serie di interventi, anche in forma congiunta, tra cui quelli diretti alla verifica e alla valutazione della sicurezza sismica e statica di edifici di edilizia residenziale pubblica e progetti di miglioramento o di adeguamento sismico; l’efficientamento energetico di alloggi o di edifici di edilizia residenziale pubblica e razionalizzazione degli spazi, compresi gli interventi di frazionamento e ridimensionamento; la riqualificazione degli spazi pubblici, valorizzazione delle aree verdi, operazioni di acquisto di immobili da destinare alla sistemazione temporanea degli assegnatari di alloggi.

Le proposte per gli interventi di riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica possono essere presentate dai singoli comuni della Regione e da Erap Marche relativamente al patrimonio di rispettiva proprietà ovvero in gestione.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.