ASCOLI PICENO – Dopo il pareggio a reti bianche contro il Parma di Buffon l’Ascoli Calcio si prepara alla trasferta di Cittadella in programma sabato 11 dicembre alle 14. A fare il punto in casa bianconera è Tommaso D’Orazio.

“Contro il Parma ho sentito un crampo al flessore sinistro – le parole del laterale – Per precauzione ho chiesto il cambio ma adesso sto bene e sono a piena disposizione. Stiamo lavorando bene, sappiamo le nostre qualità e sappiamo cosa dobbiamo fare, affrontiamo ogni partita come se fosse una finale; sabato affronteremo una squadra di cui i risultati degli ultimi anni parlano da soli, ha sempre fatto bene, è una squadra molto ostica da affrontare. Noi metteremo il massimo impegno, l’approccio sarà fondamentale, difronte troveremo una squadra ben messa in campo e pronta a dare battaglia”.

“Siamo un buon pacchetto difensivo – continua D’Orazio – Abbiamo cercato di colmare le lacune che avevamo, solo con il lavoro si può migliorare; ad oggi abbiamo fatto bene ma si può sempre migliorare. Si può crescere in tutto: nel gioco, nel possesso, nella collettività, è una cosa che durante la settimana cerchiamo di fare. Sapevamo la presenza del problema del Covid, noi possiamo soltanto adottare tutte le misure che ci sono; spiace per i ragazzi che sono risultati positivi, non dobbiamo sbagliare nulla sotto questo aspetto perché ogni giocatore è fondamentale”.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.