APPIGNANO DEL TRONTO – Un omaggio al grande cantautore italiano Giorgio Gaber. Domenica 15 maggio, alle ore 21,00, presso il teatro S.a.l.e. di Appignano del Tronto avrà luogo lo spettacolo teatrale e musicale “Chiedo scusa se parlo di Giorgio” – Omaggio a Gaber” di e con Luigi Mariano e Mattia “Bonaventura” De Minicis alle percussioni e al clarinetto.

Lo spettacolo sarà un sincero e appassionato tributo di canzoni e di monologhi recitati, che il cantautore Luigi Mariano ha ideato per ricordare, a modo suo, la figura artistica di Giorgio Gaber, lo straordinario cantante e attore milanese di origini friulane, inventore dell’ormai celebre “teatro-canzone” e definito da Roberto Vecchioni “il più grande uomo di spettacolo del secolo scorso”. Per quanto sia difficile sintetizzare Gaber in un’ora mezza di spettacolo. Luigi Mariano ci prova tra pianoforte e chitarra e lo fa con coraggio, passione e quasi senso del dovere, forte anche della stima riservatagli dalla stessa “Fondazione Gaber”.

Oltre al tributo-omaggio a Gaber, questo spettacolo vuole anche divulgare alcuni aspetti della produzione dell’artista che sono forse rimasti più di nicchia in seguito alla coraggiosa decisione di Gaber di abbandonare la TV e la discografia per dedicarsi esclusivamente agli spettacoli nei teatri (scritti insieme a Sandro Luporini). Accanto a brani molto più conosciuti dell’immenso repertorio di Gaber, quindi,  il tributo musicale di Luigi Mariano darà spazio anche a episodi meno noti e particolari della sua produzione, utili a conoscere meglio la complessità e la grandezza di questo straordinario artista, più che mai attuale, un uomo “libero”.

L’ingresso è gratuito, ma è necessaria la prenotazione. Obbligatoria la mascherina ffp2.

Per informazioni e prenotazioni: chiamare 0736 817701 (orari ufficio)
– inviare una mail a: [email protected]
– al seguente link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-chiedo-scusa-se-parlo-di-giorgio-331907202377

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.