CASTORANO – È il Sindaco Graziano Fanesi in persona ad annunciarne la ripartenza dopo lo stop di due anni per il Covid: “L’Asd Bocastrum United si rimette in gioco e scende di nuovo in campo”.

Dopo la pandemia, la società decise infatti di non iscriversi più nei campionati della federazione, ma l’attività è andata comunque avanti, partecipando al Campionato Regionale della Uisp, riuscendo anche a vincerlo nello scorso mese di maggio, ricreando così un entusiasmo straordinario tra i giovani castoranesi, tanto da spingere la società a riscriversi nella stagione 2022/2023 al Campionato di Serie D della Figc (Federazione Italiana Giuoco Calcio) di Calcio a 5.

“L’Amministrazione – continua Fanesi – sarà a supporto delle attività. Inoltre con un bando Sport e periferie vinto tempo fa riqualificheremo il campo di calcetto a 5 da settembre e sarà pronto in qualche mese; mentre con i fondi del Pnrr potremo fare i lavori al Palazzetto comunale”.

“Non è la prima volta che facciamo una conferenza stampa con la Bocastrum – aggiunge l’Assessore Marco Canali – per svariati eventi sia sportivi sia sociali. La società è presente sul territorio dal 2003 e da quasi vent’anni ed è un punto di riferimento per il paese e i cittadini. L’onda è ripartita con ragazzi quasi tutti di Castorano”.

“Bontà e coraggio contraddistingue questa società – ci tiene a precisare il vice presidente Luigi Ficcadenti – con l’impegno finanziario e quello personale dei ragazzi che si identificano con il territorio e con gli anni l’hanno fatto conoscere in tutta la regione Marche. La Bocastrum non è solo attività agonistica ma anche aggregazione e scambio intergenerazionale. Raggiungeremo gli obiettivi strada facendo, senza abbatterci se non arriveranno subito”.

Il nuovo mister, Daniel Claudio Ficcadenti, ha ricordato com’è nata la società – di cui fu socio fondatore insieme al Sindaco – a partire dal nome: Boca, in onore del club argentino Boca Juniors ; Castrum, nome in latino di Castorano; United, per il Manchester. E dalle squadre del cuore i fondatori presero anche i colori: giallo-blu (colori anche del Castello di Castorano) e rosso.

“Siamo tutti i figli della Bocastrum – commenta Ficcadenti – e negli anni ci siamo impegnati anche in altro, anche dell’amministrazione del paese. Dopo un lungo periodo in campo, mi hanno affidato il ruolo di allenatore. Cercherò di tenere vivi i nostri principi: divertirsi in maniera sana con le regole dello sport. Ringrazio il gruppo storico che fa parte sempre della squadra volendo così restituire qualcosa al paese dopo aver ricevuto per anni. Ripartiamo per vincere”.

E l’entusiasta Alessandro Lelli non ha dubbi in proposito: “Si punta alla vittoria!”

“I più giovani del gruppo dei soci fondatori eravamo io, Daniel e Stefano Balloni – conclude Fanesi – Dopo quasi 20 anni e un percorso di vita, in questa nuova avventura io sono Sindaco, Daniel il mister e Stefano il capitano. L’impegno sarà arduo e gravoso ma non mancherà la spinta dell’entusiasmo”.

La Bocastrum United si è riorganizzata a livello societario, con ingressi importanti e di esperienza nell’ambito sportivo e grazie all’adesione di alcuni sponsor che verranno presentati con un evento a settembre. 

Di seguito si elenca l’organigramma societario: Ubaldo Di Girolamo (Presidente), Luigi Ficcadenti (vice-presidente), Riccardo Cameli (segretario) Elio Costantini (cassiere) Vincenzo Straccia, Enrico Balloni, Alessandro Lelli, Alessio Coccia, Massimiliano Marinucci, Marco Canali, Luciano Agostini, Giacomo De Cesaris (consiglieri)

Dal punto di vista sportivo la panchina è stata affidata a Daniel Claudio Ficcadenti ex bandiera della Bocastrum con lui faranno parte dello staff tecnico una colonna gialloblu come Francesco Balloni, Francesco Seghetti e Gabriel Allevi.

La Rosa dei giocatori composta per il 95% da Ragazzi di Castorano: Capitano Storico Stefano Balloni, Fabio Monti, Marco Durastanti, Andrea Durastanti , Alessandro Ciotti, Loris Camplone, Abas Kacili, Daniele Di Carlo, Matteo Mancini, Manuel Schiavoni, Edorado Pierantozzi, Luca Straccia, Cristian Candellori, Riccardo Nepi, Fabio Satulli, Domenico Poli, Nicolò Urbanelli, Matteo Vallorani e Giorgio Giacobboni.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.