ASCOLI PICENO – Segue comunicato stampa della Confcommercio Picena.

Il Regolamento europeo 679/16 (GDPR) prevede la formazione per il personale e i collaboratori del  titolare dell’impresa ed in particolare, all’art 29, si evidenzia che il responsabile del trattamento  dei dati, o chiunque agisca sotto la sua autorità, e che abbia accesso ai dati personali, deve essere  istruito dal titolare del trattamento. 

A tale riguardo, gli Agenti e Rappresentanti di Commercio non sono incaricati al trattamento per  conto di un titolare bensì hanno il ruolo di responsabili esterni del trattamento e, quindi, la  eventuale formazione ritenuta necessaria dovrebbe essere loro impartita dal titolare della casa  mandante; nello specifico non è l’agente a stabilire le regole per la corretta gestione dei dati  raccolti nell’ambito del contratto di agenzia che, appunto, sono nella responsabilità della casa  mandante. 

Tuttavia, il Regolamento obbliga tutte le imprese, quindi anche gli agenti e rappresentanti di  commercio, ad adeguarsi in materia di privacy e, soprattutto, a garantire che la propria attività sia  svolta in conformità con il Regolamento stesso. 

A tale scopo, la FNAARC Confcommercio del Piceno ha predisposto, in collaborazione con l’ufficio  legale della FNAARC nazionale, uno specifico Vademecum, a disposizione degli agenti associati. Inoltre è in programma un incontro sul tema Privacy, trattato da esperti relatori, insieme ad altre problematiche di settore. 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.