ASCOLI PICENO – Si è tenuta nella mattinata odierna, presso la Prefettura di Ascoli Piceno, una riunione volta ad esaminare le ipotesi progettuali afferenti alla realizzazione, presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca”, di una tribuna amovibile da ubicare nella zona della ex curva sud.

All’incontro, presieduto dal Prefetto Carlo De Rogatis, hanno partecipato il Questore, il Comandante dei Vigili del Fuoco, il Presidente del Consiglio Comunale di Ascoli Piceno, i referenti della Società Ascoli Calcio 1898 e i rappresentanti della Società che si occuperà della realizzazione dell’opera.

Dopo aver condiviso il progetto di massima della gradinata, che prevede una capienza di 3264 posti a sedere, la quale sostituirà temporaneamente la struttura definitiva che dovrà essere realizzata nell’ambito di un progetto di più ampio respiro – nel quale è prevista la presenza di una serie di esercizi commerciali unitamente al recupero dell’area attualmente adibita a parcheggio – sono stati concordati i prossimi passaggi nel corso dei quali saranno approfonditi gli aspetti correlati ai profili di safety e security, in capo alle Forze dell’ordine e ai Vigili del Fuoco, e a quelli concernenti l’urbanistica e la viabilità, di competenza comunale.

A margine dell’incontro il Prefetto ha auspicato che, mediante una proficua e immediata collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti nel progetto, l’intervento programmato possa rappresentare un efficace punto di partenza per la riqualificazione, l’ammodernamento e la piena fruizione dello Stadio “Cino e Lillo del Duca” e dell’area circostante. 


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.