ASCOLI PICENO – Operazione antidroga della Polizia di Stato nel capoluogo ascolano: arrestato un 26enne del posto e sequestrati quasi 14 chilogrammi di hashish. Segue il comunicato:

«Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio ed info-investigativi dedicati al contrasto e alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, il personale della Polizia di Stato della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Ascoli Piceno, aveva acquisito la notizia che era ormai prossimo l’arrivo in città di un grosso quantitativo di stupefacente del tipo hashish, destinato prevalentemente al consumo locale e della costa sambenedettese.

Nel pomeriggio di mercoledì 26 ottobre, gli investigatori, a seguito di indagini mirate sono riusciti a scoprire il luogo dove veniva custodito lo stupefacente ricercato, individuabile in un garage di un’abitazione della periferia di Ascoli Piceno.

Scattata la perquisizione, veniva rinvenuto e sequestrato un quantitativo di quasi 14 chilogrammi di hashish che, sul mercato al minuto, avrebbe potuto fruttare un guadagno di quasi 100.000 euro.

Nell’operazione è stato arrestato un giovane ascolano, proprietario del garage, e denunciato in stato di libertà un altro 26enne del posto.

L’arresto è stato quindi convalidato nel tardo pomeriggio della giornata di ieri dal Tribunale di Ascoli Piceno, che ha confermato per l’indagato la custodia cautelare in carcere per la gravità dei fatti.

L’attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, continua per cercare di capire la provenienza dell’ingente quantitativo di droga sequestrato e a chi fosse destinato».


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.