ASCOLI – Un gennaio ricco di appuntamenti per gli amanti del soul jazz grazie al ritorno in Italia di Frank McComb, affermato cantante, musicista e produttore americano.

Un tour che toccherà le principali città della penisola (tra cui Napoli, Roma, Bologna, Milano, Forlì, Rimini, Cervi, Ascoli Piceno) che vedrà l’artista d’oltreoceano esibirsi piano e voce accompagnato da musicisti del calibro di Marcello Sutera al basso, Francesco Mendolia alla batteria e Donato Sensini al Sax.

Spesso paragonato a Donny Hathaway e Stevie Wonder, McComb ha collaborato  con molti rinomati artisti discografici tra cui: Prince, Chaka Khan, Will Smith,  Najee, Branford Marsalis, George Duke, Frankie Beverly e Maze, Phyllis Hyman,  Gamble and Huff, Patrice Rushen, Lalah Hathaway, Fred Hammond e John P. Kee  solo per citarne alcuni.

Inizia la sua carriera nel 1983 all’età di 13 anni. Forma il suo primo trio a 18 anni e dopo la laurea alla Glenville High School entra a far parte della band R&B della Atlantic Records, The Rude Boys. Successivamente diviene artista delle più importanti etichette mondiali come la Motown Records e la Columbia Records.

Ecco tutti gli appuntamenti del tour:

06/01  Napoli, Nevermind

07/01 Roma, Alcazar (biglietti: https://link.dice.fm/o857ae638d7c)

08/01  Roma, Alcazar

09/01 Bologna, Bravo Caffè

10/01  Milano, Blue Note

13/01 Ascoli Piceno, Breaklive

14/01  Cervia, Darsena Del Sale

Link Frank McComb:

 


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.