OFFIDA – I turisti che verranno in Offida sotto le festività pasquali saranno i primi a poter usufruire della nuova Guida Stradario che integrerà la nuova segnaletica turistica pedonale.

La guida, voluta dall’Amministrazione Comunale, è realizzata in doppia lingua come l’intera segnaletica, anticipa i contenuti e le informazioni riportate nei pannelli informativi presenti nei vari siti di interesse e guida letteralmente il visitatore dall’attuale punto IAT sino a ciascuno dei beni censiti.
Il retro riporta la mappa della città, la medesima presente nel totem che accoglie i turisti all’arrivo ed indica in maniera chiara, le varie chiese e monumenti, i servizi e i numeri utili. Sul fronte invece sono riprodotti con brevi cenni storici tutti i vari beni storico culturali.

La cartografia è realizzata su carta sostenibile ed in un formato tascabile pratico per gli utilizzatori.

Uno strumento utile, educativo e curioso anche per i piccoli viaggiatori che potranno cimentarsi nella scoperta della Città come dei piccoli esploratori orientandosi con estrema facilità grazie ai numeri presenti nello stradario che ritroveranno nella segnaletica orizzontale.

“In questi anni Offida ha avuto uno sviluppo importante dal punto di vista turistico- commenta l’Assessore al Turismo Cristina Capriotti- Il visitatore, soprattutto straniero, ama l’Italia, per la bellezza dell’arte, del buon cibo e del buon vino. Lo Slow tourism offre tutto questo: un turismo lento e sostenibile. Il nostro progetto di orientamento e infografica risponde a questo concept: il cartaceo ecologico viene integrato ai dispositivi informatici. Nello stradario il qr code rimanda ad sito dedicato dove trovare cenni storici dei principali beni culturali. Un modo per coinvolgere fasce turistiche di tutte le età grazie all’utilizzo degli strumenti che la tecnologia ci mette a disposizione uniti al fascino che la mappa cartacea conserva ancora”.


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.