OFFIDA – Il lavoro al centro di una tre giorni dedicata alla cultura, ma soprattutto al cinema. Il 910 e 11 maggio il Film Festival Lavoroperlapersona, organizzato dall’omonima fondazione e patrocinato dal comune di Offida, sarà un’occasione per riflettere  sulla concezione del lavoro oggi e su come le condizioni di vita delle persone sono cambiate in relazione ad esso.

Giovedì 9 maggio, alle ore 19 a Palazzo dei Castellotti, prenderà il via anche la I° edizione del concorso “Cortoh24”, dedicato agli amanti del cinema che vogliano descrivere il rapporto fra mondo del lavoro e persone  attraverso il mezzo cinematografico, tema caldo per il territorio Piceno negli ultimi anni, ma che vogliano esaltare anche l’importanza della creatività e della collaborazione, senza dimenticare di valorizzare il nostro territorio. Per informazioni su iscrizione e regolamento clicca qui.

Una sorpresa, ancora per il momento, il titolo del film d’apertura, che sarà proiettato a Santa Maria della Rocca alle ore 17 di giovedì 9 maggio. Nel palinsesto troviamo però “Giorni e nuvole” di Soldini, “Tutta la vita davanti” di Virzì, I giganti uccidono di Cook, “The Company Man di Welles”, “Terramatta” di Quartiglio e tanti altri.

L’offerta culturale non si limita alle proiezioni di film e documentari, ma ingloba anche una serie di mostre fotografiche in collaborazione con l’Istituto Cinecittà Luce, che saranno inaugurate il 9 e 10 maggio, rispettivamente alla ore 20 e a Santa Maria della Rocca e alle ore 13 al Chiostro di Sant’Agostino, un concerto del coro Gospel, sempre venerdì alle ore 18 presso la Chiesa di Sant’Agostino, e vari incontri di approfondimento come: “Senso e significato dei film” a cura del regista Dario D’Incerti, del critico Sergio Di Giorgi e dello psicologo Giuseppe Varchetta; “Pensiero filosofico e lavoro contemporaneo” con esperti provenienti dall’Università di Pisa, Firenze e Macerata.

Il comune di Offida, in collaborazione con la Fondazione Lavoroperlapersona, l’Istituto Cinecittà Luce, Oikos e Blow Up, coniuga quindi la riflessione sulla difficile situazione nel mondo del lavoro alla cultura, offrendo ai partecipanti un modo diverso e intelligente di affrontare questioni molto attuali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 501 volte, 1 oggi)