SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Siamo felici che anche Maurizio Compagnoni, voce notissima di Sky Sport e sambenedettese, si sia unito, con un breve ma pur significativo messaggio sulla propria bacheca Facebook, a quella che sta diventando una emergenza dimenticata. Ovvero la “non” ricostruzione del Centro Italia, il terremoto che rischia di essere dimenticato, anche se non certamente dalle vittime.

La lentezza con cui procede (si fa per dire) la rimozione delle macerie e la ricostruzione nelle zone terremotate è inaccettabile, è arrivato il momento di alzare la voce” scrive Maurizio Compagnoni. Momento arrivato, tanto che fra pochi minuti a Grisciano, frazione di Accumoli, si svolgerà la prima manifestazione di protesta delle popolazioni colpite dal sisma. Protesta alla quale si unisce questo giornale e tanti cittadini di buona volontà che non vogliono essere corresponsabili di un terremoto disastroso che rischia di passare alla storia come “dimenticato”.

(Letto 723 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 723 volte, 1 oggi)