ASCOLI PICENO – “Buone notizie giungono da Roma per la messa in sicurezza della “discarica” dello stabilimento Sgl Carbon, già oggetto di infrazione comunitaria: il ministero dell’Ambiente ha assegnato alla Regione Marche 7,758 milioni di euro per procedere alla bonifica”.

Lo riferisce la vice presidente Anna Casini, a seguito della comunicazione di finanziamento pervenuta alla Regione. Il direttore generale del Ministero, Gaia Checcucci, avvierà una “interlocuzione con la Regione, le amministrazioni e gli enti interessati per condividere la governance e le modalità operative per l’attuazione degli interventi programmati”.

Casini ricorda che i fondi ripartiti sono quelli per lo sviluppo e la coesione 2014/2020, con una dotazione di 1,9 miliardi a livello nazionale per l’area tematica “Ambiente”. Il Cipe ha adottato il piano operativo all’interno del quale è previsto, come richiesto dalla Regione, il finanziamento per la “vasca di prima pioggia” della Sgl Carbon.

“Un risultato importante, che abbiamo perseguito con tenacia e che sta portando a risultati concreti per la comunità ascolana – sottolinea la vice presidente – Ora ci sono le risorse per procedere all’intervento”.

(Letto 158 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 158 volte, 1 oggi)