ASCOLI PICENO – Sabato 24 marzo e domenica 25, il Forte Malatesta di Ascoli apre nuovamente ai visitatori in due orari, alle 11.30 e alle 16.30.

La visita guidata alla fortezza guiderà i partecipanti alla lunga e affascinante storia dall’età romana al XX secolo.

I costi del biglietto variano dai 4 ai 6 euro, per le prenotazioni e ogni tipo di informazione si può visitare il sito web http://ascolimusei.it, oppure telefonare ai numeri 0736/298213 – 333/3276129.

Il forte Malatesta si trova appena fuori dal centro storico e rappresenta una delle architetture rinascimentali più importanti in Italia.

Tra le preziose opere custodite spiccano per importanza il Piviale del XIII secolo, di manifattura inglese, donato nel 1288 al Duomo di Ascoli da Papa Niccolò IV, i dipinti di Carlo Crivelli (i due trittici di Valle Castellana XV sec.), Cola dell’Amatrice (La salita al Calvario,1527), Tiziano (San Francesco riceve le stigmate, XVI sec.), Guido Reni (Annunciazione, 1575), Strozzi, De Ferrari, Magnasco, Mancini, Morelli, Palizzi e Pellizza da Volpedo (Passeggiata amorosa, 1901).

 

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)