ANCONA – Appello del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli nell’aula del Consiglio regionale ad Ancona il 10 luglio.

“Sembra che il decreto sisma verrà approvato dalla Camera così come uscito dal Senato, senza i circa 100 emendamenti migliorativi che erano stati condivisi” le parole del Governatore riportate da una nota del’Ansa.

Ceriscioli si è fatto portavoce del commissario alla ricostruzione Paola De Micheli chiedendo a “chiunque abbia referenti politici nazionali di fare un intervento”.

Tra le proposte di modifica migliorative, Ceriscioli ha citato le deroghe per svolgere il ruolo di Rup (responsabile unico del procedimento): “Ad Arquata del Tronto – afferma il Presidente – il Comune ha un solo geometra con le caratteristiche per farlo ed è gravato da oltre 100 progetti”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 77 volte)