ARQUATA DEL TRONTO – A due anni dal violento sisma di agosto e ottobre 2016, il comune di Arquata del Tronto, l’Associazione Onlus “Pescara del Tronto 24/08/2016“, le comunità parrocchiali e la Diocesi di Ascoli Piceno tornano a commemorare le vittime del terremoto, con l’iniziativa “E guarderemo ancora le stelle brillare in una notte di agosto“.

“Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parteciperà questa notte, a partire dall’1:30, a Pescara del Tronto, alla celebrazione commemorativa per le vittime del terremoto nel secondo anniversario del tragico evento”. E’ quanto si legge in una nota di Palazzo Chigi.

Alla veglia dovrebbe partecipare anche il capo della protezione civile Angelo Borrelli. Prevista la presenza anche del parlamentare di M5s Roberto Cataldi, della vice presidente della Regione Marche Anna Casini, dell’assessore regionale Angelo Sciapichetti, del vice presidente del Consiglio regionale Piero Celani, dei sindaci di Ascoli Piceno Guido Castelli e di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti. Durante la serata, il vescovo Giovanni D’Ercole celebrerà la messa; alle 3:36, al rintocco di una campana saranno letti i nomi delle vittime del sisma sul versante ascolano.

Il ritrovo per tutti coloro che desiderano partecipare è stato fissato per la mezzanotte di giovedì sera a Trisungo, davanti al ‘Blue Bar’. Da qui, poi, ci sarà la navetta gratuita che trasporterà tutti a Pescara del Tronto. All’una e mezza muoverà i primi passi la fiaccolata, con l’arrivo previsto al parco giochi dopo un’oretta.

Alle 2.30 sarà il vescovo Giovanni D’Ercole a celebrare la messa. Alle 3.36, in concomitanza con l’orario in cui appunto la terra tremò maledettamente, con il suono del silenzio ci sarà la lettura dei nomi delle vittime scandita dai rintocchi della campana. Intorno alle 4.30, poi, avverrà il deflusso con il ritorno a Trisungo sempre a bordo del bus navetta. Nel pomeriggio di venerdì, infine, alle 18.30 verrà celebrata la messa sempre dal vescovo D’Ercole al villaggio delle casette Sae di Pescara.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.