ASCOLI PICENO – Come anticipato nei giorni scorsi, sono proseguiti i servizi di presidio sul territorio posti in essere dal Comando Provinciale Carabinieri di Ascoli Piceno, al fine di mantenere la sicurezza dei cittadini in un periodo così particolare, come quello delle festività nel mese di dicembre, iniziando dal ponte dell’Immacolata.

Nel week end appena concluso, infatti, l’Arma della provincia di Ascoli Piceno ha messo in campo un dispositivo per il controllo del territorio, forte di oltre 50 pattuglia automontate e quasi 110 militari, che hanno effettuato controlli alla circolazione stradale ed agli esercizi pubblici, anche per contrastare la guida di veicoli in condizioni di abuso delle bevande alcoliche, e servizi di perlustrazione sia nei centri abitati che nelle zone più decentrate, al fine di scoraggiare furti soprattutto in danno delle abitazioni più isolate.

L’azione dei Carabinieri nel ponte dell’Immacolata, quindi, si è manifestata con il controllo di oltre 300 autoveicoli e quasi 450 persone e con tre perquisizioni personali e veicolari, la contestazione di una decina di infrazioni alla circolazione stradale, il ritiro di alcuni documenti di guida e di circolazione ed il sequestro di un’autovettura.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.