FOLIGNANO – Il “dopo Flaiani” ha un nome ed è quello, per altro atteso, di Matteo Terrani. Sarà l’esponente del Partito Democratico il candidato sindaco per “Folignano Bene Comune” alle elezioni comunali di primavera. Una decisione attesa ormai da settimane che conferma la volontà di proseguire l’esperienza della lista civica che ha amministrato Folignano negli ultimi anni e sancisce la presenza in squadra, a sostegno di Terrani, di Angelo Flaiani e degli attuali assessori e consiglieri comunali per garantire la continuità amministrativa.

“A breve – precisa il Sindaco Flaiani – avverrà la presentazione ufficiale del nostro candidato sindaco e sarà avviata una campagna di ascolto sul territorio per incontrare i cittadini nei quartieri e illustrare gli obiettivi raggiunti. Sarà sicuramente una lista elettorale dove esperienza e rinnovamento troveranno la giusta combinazione. Personalmente ho già espresso la mia disponibilità ad essere presente in lista e lo faranno nei prossimi giorni anche altri amministratori”.

“Abbiamo una grande responsabilità: non perdere un patrimonio di esperienza e capacità che ci hanno permesso, nel corso di questi anni, da una parte di superare problemi e sfide difficili e dall’altra di portare il nostro Comune ad essere eccellenza regionale in molti settori ed esempio di virtuosità economica. Per questo motivo abbiamo scelto unanimemente Matteo Terrani che ha dato la propria disponibilità alla candidatura a sindaco, garantendo quella continuità amministrativa indispensabile per portare a compimento la ricostruzione post sisma che nel nostro territorio entrerà nel vivo con le nuove opere già finanziate” conclude il sindaco in carica.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.