di Annalea Vallesi

ASCOLI PICENO – Un tris d’assi della musica italiana contemporanea: si tratta di Dario Dardust Faini, ascolano e autore di testi e musiche di canzoni che negli ultimi anni hanno raggiunto i vertici degli streaming musicali, Mahmood, vincitore dell’ultimi Festival di Sanremo (testo proprio di Faini) e Tommaso Paradiso, leader della band The Giornalisti che con l’autore ascolano ha avuto un rapporto di successo (chi non ricorda il tormentone estivo Riccione?).

I tre si esibiranno al Teatro Ventidio Basso di Ascoli il prossimo 8 maggio, in occasione del “Memorial Troiani“: come ogni anno infatti i proventi dell’evento del memorial saranno destinati all’Ail, Associazione Italiana contro le leucemie e i linfomi-melanomi.

Sul programma della serata Dardust, collegato in videoconferenza, ha precisato: “Mi metterò al pianoforte ed eseguirò dei miei pezzi, poi inviterò sul palco prima Mahmood reduce dal successo della vittoria sanremese che accompagnerò al pianoforte per eseguire Soldi. Dopodiché si esibirà con me Tommaso Paradiso leader e voce dei The Giornalisti che canterà sicuramente Riccione e New York. Il gruppo reduce da live di successo si esibirà per un’ultima data al Circo Massimo di Roma, il 7 settembre, concerto al quale parteciperò anche io”. Dario Faini ha aggiunto: “Ringrazio entrambi per aver accettato il mio invito, ringrazio Tommaso Paradiso anche perché è stato il primo a credere in me come produttore affidandomi i suoi brani. Ringrazio Mahmood perché per me è stato una conferma, la vittoria a Sanremo con un pezzo da me prodotto è un traguardo raggiunto col cuore”.

Il Presidente AIL Ascoli, Giuliano Agostini ha dichiarato: “Sono vent’anni esatti che cerchiamo di ricordare al meglio Alessandro Troiani con questo Memorial che ha sempre vantato la partecipazione di nomi eccellenti dello spettacolo e della musica. Quest’anno ad intrattenere il pubblico ci saranno anche la scuola di danza Tina Dance con un balletto che aprirà la serata e il comico Gennaro Calabresi. Parteciperà inoltre l’attore di teatro Stefano Artissunch, anch’egli ascolano, che reciterà sul palco del Ventidio un monologo sulla speranza e sullo sviluppo della ricerca medica nel campo delle malattie oncologiche”.

Agostini ha poi aggiunto: “I motivi per cui questo spettacolo è nato, sono due. In primo luogo ricordare Alessandro Troiani per il cui impegno da malato è nata la sezione ascolana dell’Ail e si è sviluppato il reparto di ematologia dell’Ospedale Mazzoni tanto da diventare oggi un fiore all’occhiello della sanità locale. Il secondo motivo è quello di reperire fondi per finanziare la ricerca contro le malattie oncologiche. Ora con i mezzi offerti dallo sviluppo della ricerca medica sono possibili molte terapie e soluzioni che quando è morto Alessandro nemmeno esistevano. Troiani ci ha lasciati a soli 36 anni, il 5 maggio del 1999”.

Il dottor Piero Galieni ha dichiarato come attualmente il reparto di ematologia da lui diretto sia un reparto dove si lavora molto e bene. Al riguardo ha precisato che :“annesso al reparto vi è un laboratorio all’avanguardia creato grazie alla solidarietà delle persone e alle donazioni all’AilL. Nel laboratorio, accreditato a livello internazionale, si effettuano trapianti, vi sono dotazioni di macchinari molto evoluti e innovativi, alcuni costosissimi. E’ stato possibile acquistarli proprio grazie all’AIL e al finanziamento delle donazioni private”. Grazie ai proventi della vendita dei biglietti di questo concerto e alle donazioni spontanee in genere, vengono poi finanziati anche le “borse lavoro” per dottori e biologi e l’assistenza domiciliare ai malati.

Simone Malavolta responsabile comunicazione del “Memorial Troiani” ha precisato che tutte le informazioni sul concerto che si terrà l’8 maggio, saranno reperibili su un sito creato appositamente come sezione particolare del sito web Ail e che si chiamerà MemorialTroiani.it. Intanto sono stati resi noti i prezzi dei biglietti: per la platea I e II ordine centrale il prezzo è di € 38. Il biglietto costerà invece € 30 per il I e II ordine laterale, € 20 per il III e IV ordine di palchi, mentre il loggione costerà € 12.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.