ASCOLI PICENO – Venerdì 25 giugno, alle ore 18, presso la cartiera papale di Ascoli Piceno, verrà presentato il libro “Social… mente” (Edizioni San Paolo) di Lanfranco Norcini Pala. L’evento è organizzato dall’Istituto Provinciale per la Storia del Movimento di Liberazione nelle Marche e dalla biblioteca “Ugo Toria” e segna il ritorno agli eventi culturali “in presenza”.

Il libro di Lanfranco Norcini Pala, costruito in maniera scientifica, ma scritto con un linguaggio accessibile a tutti, indaga sui meccanismi della rete e sui rischi nella costruzione delle idee e del consenso nell’ambito dei social media. La rete, un enorme e potente sistema di raccolta di dati utilizzati per esaminare le scelte di consumo degli utenti, per costruire proposte personalizzate e indirizzarli verso prodotti o servizi, costituisce un mercato che si alimenta anche con i nostri “acconsento” sulle pagine web che visitiamo, con gli account social, con le app sullo smartphone, con gli acquisti su Amazon, con gli spostamenti con Google Maps, con le prenotazioni alberghiere su Booking, con le serie tv che vediamo su Netflix oltre che con le transazioni con le carte di credito. Ma in questo terreno crescono rapidamente e facilmente le degenerazioni della rete: fenomeni di post-verità, fake news, hate speech. In questo volume, Norcini Pala cerca di dare delle risposte agli utenti del web che non vogliono essere prigionieri della rete: approcciare il digitale con un pensiero analogico, disvelare i meccanismi di funzionamento dei social media, recuperare la dimensione del confronto e del dialogo tra gli utenti.

Oltre all’autore, interverranno all’incontro l apresidente dell’Istituto, Maria Paola Alviti, Maurizio Piccioni, Miriam Spina e Mariano Pierantozzi.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.