ASCOLI PICENO – Proseguono al Teatro Ventidio Basso gli spettacoli proposti, in collaborazione con AMAT, nell’ambito del Futuro Memoria Festival, promosso dal Comune di Ascoli Piceno.

Venerdì 24 settembre andrà in scena “Suicidi/Inferno. Dalla condanna dantesca al dibattito sul fine vita” sul Canto XIII dell’Inferno. Saranno tre gli interpreti principali: Vito Mancuso, Sara Chiappori e Mario Perrotta, che darà voce e corpo alla versione originale dantesca del Canto e alla sua personale traduzione in salentino. Cogliendo le suggestioni profonde dei versi ascoltati, il teologo Vito Mancuso e la giornalista Sara Chiappori condurranno il pubblico nelle pieghe della lingua e della cultura di Dante introducendo le tematiche e i passaggi più avvincenti e come quelli meno noti della Commedia per poi approfondire il tema attualissimo del fine vita proprio a partire dal Canto XIII.

Lo spettacolo inizierà alle ore 18.30. I biglietti sono a posto unico numerato, al costo di 10 euro. Per informazioni e prevendite è possibile rivolgersi alla biglietteria del Teatro Ventidio Basso, 0736 298770, alle biglietterie del circuito Vivaticket e on line su www.vivaticket.com o Amat 071 2072439. 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.